Category

Cosa vedere a Gallipoli e nei dintorni

Le bellezze di Gallipoli

Una delle città regina dell’estate è senza dubbio Gallipoli. Situata nella parte ionica del Salento, questa città si rivela la meta perfetta sia per le famiglie che per i giovani.

In zona sono infatti presenti diversi locali dove i giovani sono soliti darsi appuntamento per ballare fino a notte inoltrata.

Le bellezze della zona sono strettamente legate al mare, che a Gallipoli assume delle colorazioni verde smeraldo, ma anche ai centri cittadini dove ammirare il barocco leccese, oltre che ai percorsi naturalistici ed alle riserve che si possono percorrere a passo di trekking.

Ma andiamo a vedere assieme cosa dobbiamo assolutamente visitare durante una vacanza a Gallipoli.

Centro storico e spiagge

Partiamo parlando un attimo della città stessa. La spiaggia del centro storico, definita della Purità, è la più gettonata dai gallipolini.

Il centro storico è la parte più caratteristica. Nella parte bassa troviamo il porto, con delle pescherie dove possiamo gustare dei meravigliosi cruditè di mare a base di ostriche, gamberi ed altre bontà, accompagnati da un calice di prosecco freddo.

Il centro storico è stato rivalutato valorizzato negli ultimi anni. Per la strada principale ed i vicoli stretti si snodano tutta una serie di localini di souvenirs e di locali gastronomici. Potremo avere un primo assaggio del barocco leccese osservando la facciata della chiesa di Sant’Agata, il Duomo di Gallipoli, interamente realizzato in carparo e fitto di dettagli estremamente elaborati.

La spiaggia più bella di Gallipoli è Baia Verde. Prende il nome dalle sfumature di colore dell’acqua, che sono appunto verde smeraldo. La spiaggia è essenzialmente sabbiosa con delle rocce che degradano dolcemente nel mare.

Santa Maria al Bagno

A pochi chilometri da Gallipoli incontriamo una piccola bomboniera, Santa Maria al Bagno, conosciuta anche come Marina di Nardò. Il paese ha una spiaggia non molto grande, con un’acqua color turchese chiaro. E’ perfetta per chi non sa nuotare, visto il litorale piuttosto basso. Inoltre il mare tende ad essere quasi sempre calmo, essendo la baia piccola e protetta dalle correnti su entrambi i lati.

Chi invece sa nuotare ed ama andare in esplorazione dotato di maschera, pinne e boccaglio, potrà esplorare il litorale roccioso adiacente a Santa Maria, molto vario e ricco di insenature, dove i pesci amano trovare riparo e nutrimento.

Affittare una casa vacanze Santa Maria al Bagno è il modo ideale per trascorrere la propria vacanza in un contesto più rilassante e meno frenetico.

Il lungomare che collega Santa Maria a Santa Caterina è stato da poco terminato, e si può definire come uno dei più belli e suggestivi di tutta Italia.

Parco e Baia di Porto Selvaggio

Dopo la bella cittadina di Santa Caterina potremo inoltrarci nel parco naturale di Porto Selvaggio, un bellissimo tratto di costa immerso nella macchia mediterranea.

La Baia di Porto Selvaggio, che si può raggiungere a piedi dopo un percorso al riparo dalla pineta, è davvero spettacolare! Acqua verde chiarissima, una piscina naturale di acqua sorgiva e la pineta ad offrire riparo tutt’intorno. Difficilmente troveremo posti altrettanto belli!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *