Category

Spiagge meno affollate in Salento? Ve le indichiamo noi

Il Salento: la meta perfetta per le vacanze estive

Le vacanze estive sono un momento molto atteso quasi da tutti gli Italiani. Ecco perché ognuno fa del suo meglio perché tutto sia perfetto. Il Salento anche quest’anno è tra i primissimi posti della lista dei desideri su dove trascorrere le proprie vacanze.

Le spiagge bellissime di sabbia bianca ed acqua turchese sono un ottima cartolina di benvenuto per chi desidera trascorrere almeno una settimana in un posto paradisiaco in assoluto relax. La sfida potrebbe essere proprio quella di trovare una spiaggia poco frequentata, o dove comunque non bisogna litigare per poter poggiare il proprio asciugamano sulla sabbia.

In questo articolo elencheremo alcune tra le più belle spiagge meno affollate del Salento.

Torre Squillace

Una torre risalente al 1500 fa da sfondo ad un paesaggio brullo, con una baia composta da sabbia e dolci scogliere che si insinuano nel mare. La zona è poco conosciuta, visto che si trova non lontana dalle più celebri Punta Prosciutto e Torre Lapillo, ma possiamo dire senza ombra di dubbio che difficilmente lascia delusi chi decide di trascorrere qui le proprie giornate. Potremo trovare alloggio presso Sasinaeviaggi.comuna delle migliori piattaforme per affittare camere o case vacanza nella zona di Punta Prosciutto, Torre Lapillo e Porto Cesareo.

Spiaggia del Frascone

Una spiaggia vicino a Sant’Isidoro, perfetta per gli amanti dello snorkeling. La caratteristica principale è legata alla presenza di una scogliera sommersa quasi a pelo dell’acqua. Questa attira pesci di ogni genere, che arrivano in cerca di riparo e nutrimento. E’ presente anche una bella piscina di acqua bassa, da cui si può raggiungere l’acqua più alta. L’alternanza tra rocce sommerse e tratti sabbiosi dona al mare diverse colorazioni. Si tratta di una spiaggia selvaggia, dove non dovremo aspettarci tanti servizi e comodità, ma che in genere non è molto frequentata.

Lu Chiapparu, Santa Caterina

Santa Caterina o Marina di Nardò è rinomata per il suo litorale roccioso molto frastagliato e vario. Un posto molto amato dai locali e che difficilmente troveremo affollato è una radura selvaggia delimitata dalle rocce che si stagliano a picco nel mare. Potremo entrare in acqua con un bel tuffo o scendere lentamente nell’acqua fresca che, in questo punto, assume mille sfumature di colori. Si trova immediatamente al di fuori del parco naturale di Porto Selvaggio.

Torre Suda

15 km più a Sud di Gallipoli incontriamo questa spiaggia composta da rocce piatte e ciottoli che degradano nel mare. Non è difficile godersi un po’ di pace e tranquillità in questa spiaggia, visto che la maggioranza delle persone tende a virare su località più blasonate, come Marina di Pescoluse o Gallipoli. In realtà, anche qui l’acqua è meravigliosa, perfetta per chi ama munirsi di pinne, maschera e boccaglio e lasciarsi trasportare dolcemente dal mare alla scoperta delle sue bellezze sommerse.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *