Category

VDA al fianco degli albergatori nell’emergenza Covid-19

VDA al fianco degli albergatori nell’emergenza Covid-19

La compagnia italiana attiva da oltre 40 anni nel campo della guest experience, ha proposto una serie di innovative soluzioni per gli alberghi e i loro ospiti.

Il diffondersi del Covid-19 ha avuto un impatto devastante sull’umanità sia dal punto di vista sociale sia economico. Sono tanti i settori ad aver registrato ingenti perdite spesso irrecuperabili con conseguente chiusura dell’attività. Il settore del turismo, come molti altri del resto, è stato pesantemente colpito. I conti sono in rosso, la perdita di posti di lavoro è inevitabile. Il quadro è triste ed è difficile immaginare cosa possa riservare il futuro. Certo, la fine del lockdown ha rappresentato una boccata di ossigeno, seppur flebile e molti sono tornati a fare acquisti, magari scegliendo i prodotti presenti su https://unasensazioneperfetta.it

Gli alberghi e tutte le altre strutture ricettive hanno riaperto ma hanno dovuto adattarsi all’attuale situazione, prendere misure volte al contenimento della diffusione del virus, un problema con il quale non si può fare altro che convivere fin quando non ci sarà un vaccino efficace e naturalmente una vaccinazione di massa. Chiaramente servono nuovi investimenti che non tutti possono permettersi, fatto salvo i grandi gruppi alberghieri e pochi altri, ma questa pare essere l’unica strada possibile verso la ripresa della normalità che pur sempre porta sulla testa una enorme spada di Damocle che pare stare lì lì per cadere.

Automazione e Internet of Things

Nel contesto storico che stiamo vivendo, in cui la parola d’ordine è “distanziamento sociale”, l’Automazione e lo IoT (Internet of Things) sono tra le poche armi a disposizione degli albergatori perché offrono la possibilità di accogliere gli ospiti in modo sicuro. Un aiuto concreto è arrivato al settore alberghiero da parte dell’italiana VDA Group, società operante nel settore della domotica per Hotel. Le soluzioni chieste dagli albergatori riguardano la riduzione delle superfici di contatto, scongiurare assembramenti durante il check-in e il check-out, incentivare il consumo dei pasti in camera e gestire al meglio il controllo degli accessi.

Una app per accedere in albergo

Per evitare gli assembramenti al banco reception ma anche nella hall è fondamentale una corretta gestione dei clienti in fase di check-in e di check-out, ma la zona d’ingresso deve anche essere percepita come sicura e naturalmente esserlo effettivamente. A tale scopo all’esterno vengono installate termo telecamere per controllare che la temperatura corporea non superi i parametri di sicurezza. Una app, invece, è la migliore soluzione per l’accesso alla camera. C’è comunque una soluzione alternativa rappresentata dal self check-in grazie al quale gli ospiti possono ritirare la chiave RFID e quindi accedere alla camera, tale soluzione evita di fare la fila alla reception e quindi limitare i contatti.

La domotica in camera

Chi avrebbe mai detto che la domotica, oltre ad essere una grande comodità un giorno sarebbe servita anche per contenere un virus? Eppure è così. Allo stato attuale non si hanno informazioni certe sui rischi di superfici infette, c’è tanta confusione in merito, basti pensare al fatto che prima ci è stato raccomandato di usare i guanti ad esempio al supermercato per poi vedere sconsigliare la misura dallo OMS in quanto tale precauzione potrebbe addirittura aumentare i rischi di contagio. Insomma, nel dubbio è meglio non toccare. 

Ma come si fa in una camera d’albergo non toccare superfici potenzialmente a rischio? Come si accende, per esempio la luce o l’aria condizionata? Con i comandi vocali ciò è possibile. Un sensore di movimento, poi, è in grado di rilevare se la stanza è occupata dagli ospiti e attivare i servizi in camera.

Sempre per la protezioni di superfici potenzialmente a rischio da mettere in sicurezza ogni volta che arriva un ospite nuovo, il VDA Group propone pellicole monouso da sistemare su telecomandi, interruttori e qualsiasi altro dispositivo del genere. Una tale misura infonde agli ospiti una sensazione di sicurezza e igiene.

Che sistema alternativo al contatto diretto o telefonico con la reception? Un sistema di Interactive TV, un touch point tra albergo e ospite permette la comunicazione senza contatto tra receptionist e cliente che quindi può chiedere la colazione in camera o magari fare il check-out senza allontanarsi dalla sua stanza.

Chi è VDA

Il VDA Group è una compagna con sede a Pordenone che da oltre 40 anni opera nel campo della Guest Experience progettando sistemi hardware e software oltre a fornire supporto tecnologico per la gestione delle camere.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *