Category

Quali sono i migliori prosecchi del veneto?

Il Veneto è conosciuto in tutto il mondo per la qualità dei suoi vini e, tra i più importanti, vi è senza dubbio il prosecco. Per conoscere quali sono i migliori prosecchi del Veneto continuate a leggere questo articolo, in cui illustreremo di cosa si tratta e le sue caratteristiche.

Prosecco: che cos’è

Il prosecco è un vino bianco, che viene prodotto soprattutto in Veneto e nel Friuli Venezia Giulia. In commercio esistono ben tre tipologie di questo prodotto, che può essere distinto in naturale, spumante e frizzante. Il prosecco naturale ha un titolo alcolometrico naturale pari a minimo 10,50% di volume, mentre quello del prosecco spumante sale all’11%. Infine, il prosecco frizzante si caratterizza per un titolo alcolometrico naturale minimo del 9%.

In ogni caso, questo vino presenta un colore giallo paglierino e il suo sapore è fresco e fruttato. In commercio esistono tantissimi prosecchi provenienti dal Veneto e, proprio per questo motivo, di seguito elencheremo i migliori esistenti.

I migliori prosecchi del Veneto

1) Brilla prosecco DOC

Si tratta di un prosecco spumante creato dalle uve Glera, tipicamente coltivate in Veneto, che dispone di un colore giallo pagliarino. Il suo titolo alcolometrico naturale corrisponde all’11% in volume e il suo sapore è caratterizzato dalla presenza di note fruttate come quelle della mela verde e della pera. Una delle sue caratteristiche principali è data dal suo stuzzicare il palato, grazie alla spuma raffinata e minerale.

2) Radise prosecco spumante

Il prosecco spumante Radise è un vino millesimato, anch’esso prodotto dalle uva Glera e disponibile in eleganti e raffinate bottiglie in vetro. Il suo gusto è fruttato con sentori di fiori ed è perfetto per accompagnare soprattutto le ricette a base di pesce e al formaggio, per questo può essere utilizzato anche come aperitivo. La temperatura di servizio corrisponde a circa 7-8 gradi centigradi, mentre la sua gradazione alcolica è pari all’11% di volume.

3) Bisol prosecco superiore

Si tratta di un prosecco superiore Brut, originato dalle uve delle vigne Glera, Pinot Bianco e Verdisio, in Veneto. La sua uva è stata coltivata in terreni argillosi e la vendemmia, che avviene a fine settembre, è completamente a mano; tra le sue caratteristiche organolettiche vi è, senza dubbio, il fatto che sia ricco di aromi fruttati e floreali, come i richiami di mela e di pera.

4) Botter prosecco superiore

Il prosecco superiore Botter è la soluzione ideale per aperitivi a base di pesce, grazie alle sue note fruttate di mela, pera e di fiori d’acacia. Il suo colore è tipicamente quello giallo pagliarino e il suo sapore risulta essere molto morbido, equilibrato e con un bilancio perfetto tra acidità e sapidità. La gradazione in volume è dell’11%, grazie alla sua provenienza dall’uva Glera, coltivata nelle magiche cornici del Veneto.

5) Brilla prosecco rose

Si tratta della soluzione ideale per un aperitivo o per le portate di zuppa, grazie all’unione dell’uva di Pinot nero con quella di Glera. Il perlage è estremamente raffinato e il suo sapore appare particolarmente fruttato, per la presenza di frutta a pasta gialla e di fiori, come il lilla e l’acacia.

6) Ribolla Gialla prosecco spumante

Tra i migliori prosecchi del Veneto compare anche il Ribolla Gialla, un prosecco spumante con una gradazione alcolemica dell’11%. La zona di produzione è il Conegliano e l’uvaggio deriva totalmente dal Ribolla Gialla; inoltre, la temperatura di servizio consigliata oscilla tra i sette e gli otto gradi centigradi.

7) Astoria prosecco DOCG

Il prosecco Astoria ha una lunga storia ed è realizzato interamente con le uve Glera. La sua gradazione è pari all’11,5%, mentre la temperatura di servizio consigliata è tra i sei e gli otto gradi centigradi. Il perlage è molto fine e raffinato e la sua fermentazione avviene all’interno di recipienti in acciaio.

8) Ottopiu Vineyards

Infine, tra i migliori prosecchi del Veneto compare anche l’Ottopiu Vineyards ed è una tipologia di prosecco spumante bianco. L’uvaggio è al 100% Glera coltivato nelle colline di Valdobbiadene e la regione di produzione è, ovviamente, il Veneto. La sua gradazione alcolica corrisponde al 12%. Perfetto per essere abbinato agli antipasti di terra, questo prodotto ha una colorazione giallo pagliarino scuro e un sapore molto morbido in bocca.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.