Category

Proteine in polvere: info utili

Uno dei prodotti che viene maggiormente utilizzato da chi ha a cuore la propria salute in generale, dai body builder e dalle persone che curano la loro massa muscolare, è sicuramente la proteina in polvere. Si tratta di prodotti davvero molto pratici che consentono di poter sfruttare tutte le caratteristiche di queste molecole, in maniera concentrata. Vediamo nel dettaglio.

Cosa sono le proteine

Le proteine, in generale, sono molecole che sono strutturate come catene di amminoacidi e hanno funzioni differenti. Per esempio, si parla di una funzione strutturale, in quanto le proteine compongono, insieme ad altri componenti fondamentali, le membrane cellulari; una funzione di trasporto, basti pensare che molte proteine hanno una struttura tale da consentire il trasporto di altre molecole, come l’emoglobina che trasporta l’ossigeno; una funzione immunitaria (le immunoglobuline per esempio); una ormonale, una enzimatica e una contrattile.

L’utilità principale delle proteine è quella di fornire gli amminoacidi necessari per alimentare la sintesi proteica, affinché i processi metabolici non debbano rifornirsi dalle proteine endogene.

Diversi tipi di proteine in polvere

Quando è impossibile consumare dei cibi proteici, o comunque quando si vuole aumentare il fabbisogno proteico quotidiano, si può pensare a optare per degli integratori, delle proteine in polvere. È importante prima dell’acquisto sapere in maniera molto precisa il prodotto da cercare, in base all’obiettivo da conseguire e alle necessità. Va detto che queste proteine si distinguono sul mercato in base alla fonte da cui sono ricavate. Vediamo alcuni esempi.

Proteine del siero del latte

Sicuramente, tra le migliori proteine in polvere in commercio troviamo le proteine del siero del latte. Si tratta di un sottoprodotto della caseificazione e contiene circa il 20% delle proteine totalmente presenti nel latte. Queste sono rappresentate da varie proteine, tra cui le lattoglobuline, immunoglobuline, albumina, lattoferrina, lisozima e poche altre. A seconda del processo con cui sono ricavate, possiamo parlare di proteine del siero del latte concentrate, idrolizzate o isolate.

Proteine dell’uovo 

Altre proteine in polvere molto diffuse sono quelle dell’uovo. Sono caratterizzate da un alto valore biologico, carboidrati e lipidi presenti solo in tracce. Queste proteine in polvere sono ottenute tramite liofilizzazione delle ovoproteine. Non contengono lattosio e quindi possono essere particolarmente adatte a coloro che soffrono di intolleranza verso questo zucchero e anche a coloro che soffrono di allergia verso le proteine del latte.

Proteine di origine vegetale

Tra le proteine in polvere che potete trovare in commercio, ci sono anche quelle di origine vegetale. Si tratta di proteine che derivano principalmente da soia, riso, piselli e semi di girasole. In genere hanno un valore biologico inferiore alle proteine di origine animale, e per aumentare la quantità di quegli amminoacidi che altrimenti risulterebbero limitanti l’assorbimento degli altri l’ideale è utilizzare miscele di proteine derivate da varie fonti vegetali. 

Proteine della carne

Ma si possono anche acquistare le proteine della carne in polvere. Queste si trovano sottoforma di una miscela proteica idrolizzata: difatti, si ottengono grazie ad una miscela con peptidi. Hanno un’eccellente efficienza digestiva e un assorbimento ottimo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *