Italia: tutti i convocati per la Nations League

Il primo grande match per l’Italia nel turno Nations League, disponibile a www.infobookmakers.it,  è quello proprio tra Polonia e Portogallo di giovedì 11 settembre, in cui gli azzurri e il tifo tutto, dovranno sperare in un pareggio tra le due squadre del girone per allontanare lo spauracchio retrocessione in B, per una squadra che priva di talenti e fantasia, stenta a portare risultati utili nello stivale. Dopo la speranza l’Italia sarà in scena contro la Polonia domenica 14 ottobre e a prescindere dal risultato di giovedì, sarà tenuta a portare a casa i 3 punti. Gli azzurri arrivano al terzo match con un solo punto in classifica, frutto proprio del pareggio contro i polacchi, nel match giocato al Dall’Ara di Bologna e conclusosi 1 a 1 con i goal di Zielinski e Jorginho. Non si può più sbagliare, questo è l’unico dato di fatto che prepara i convocati del turno a evitare con tutte le loro forze quello che con una sconfitta sarebbe la sicura retrocessione nella Serie B della neo competizione.

I giocatori convocati in azzurro

Portieri: Alessio Cragno (Cagliari), Gianluigi Donnarumma (Milan), Mattia Perin (Juventus), Salvatore Sirigu (Torino); Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Cristiano Biraghi (Fiorentina), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Domenico Criscito (Genoa), Danilo D’Ambrosio (Inter), Emerson Palmieri Dos Santos (Chelsea), Alessandro Florenzi (Roma), Alessio Romagnoli (Milan); Centrocampisti: Nicolò Barella (Cagliari), Federico Bernardeschi (Juventus), Giacomo Bonaventura (Milan), Roberto Gagliardini (Inter), Jorge Luiz Jorginho (Chelsea), Lorenzo Pellegrini (Roma), Marco Verratti (Paris Saint Germain); Attaccanti: Domenico Berardi (Sassuolo), Gianluca Caprari (Sampdoria), Federico Chiesa (Fiorentina), Patrick Cutrone (Milan), Sebastian Giovinco (Toronto FC), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Simone Zaza (Torino)

Tanta “Italia” nella Polonia

Non sarà certo facile il match con Lewandoski e compagni che tra i punti a favore avranno certamente dalla loro la permanenza di molti elementi proprio nel massimo campionato dei club di serie A. Sono infatti 8 i giocatori polacchi che militano nei club nostrani e che ben conoscono movimenti, posizioni e filosofie di gioco tanto legate al calcio italiano. Gli 8 “italiani di adozione sono due portieri su 3, lo juventino Szczesny e Skorupski del Bologna, Reca dell’Atalanta, Bereszynski e Linetty della Sampdoria, Zielinski e Milik del Napoli e la grande rivelazione del Genoa, Piatek. In una formazione che vedrà schierati in campo i probabili undici: Fabianski; Bereszynski, Glik, Kaminski, Reca; Krychowiak, Bednarek; Zielinski, Milik,  Klich; Lewandowski. O dentro o fuori. Lo sapremo tra pochi giorni…

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *