Camini tecnologici

I camini moderni si differenziano tanto per l’infinita scelta estetica e piacevole, capace di donare all’ambiente domestico un’atmosfera gradevole e rilassata senza rinunciare ad una costante evoluzione tecnologica; quest’ultima, capace di sfruttare al massimo la combustione e l’integrazione con gli impianti di riscaldamento della casa. Infatti, grazie ai termocamini è possibile riscaldare una casa grande sino a 100 metri quadrati. Dopo una regolare verifica dei migliori spazzacamino, aggiornati sule nuove tendenze, lo schema di impianto è diretto: dal camino partono delle canalizzazioni che convogliano l’aria calda ai diversi locali della casa, e la immettono con delle bocchette, sino a essere utilizzati per alimentare l’acqua cala dei radiatori in modi da sostituire una caldaia. Con questa tipologia di impianti sarà facile trovare una centraina elettronica che agisce sulla valvola de camino per controllare l’aria necessaria ala combustione così da risparmiare sulla legna ed evitare gli sprechi.

I rendimenti dei camini tecnologici

Il rendimento di un camino tecnologico schizza all’80% contro il 20% di uno tradizionale. Questo perché all’interno di un termo camino avviene una doppia combustione in grado di recuperare il calore e bruciare i gas combustibili, così limitando anche le emissioni nocive nell’ambiente. Il rendimento aumenta anche grazie alla presenza di un ventilatore, che convoglia forzatamente l’aria calda verso le bocchette di uscita.
A questo scopo contribuisce anche la presenza del vetro di chiusura che, oltretutto, aumenta la sicurezza, evitando la fuoriuscita di scintille e cenere.

Gli ambienti ideali per i camini tecnologici

I caminetti ad alta tecnologia possono essere inseriti in ambienti con qualsiasi tipologia di arredamento. Sarà necessario solo scegliere cornici e rivestimenti che si sposano con ‘ambiente circostante. Ad esempio, in un ambiente classico si potranno inserire cornici di marmo o legno mentre per un arredo moderno sono più indicate cornici lineari, in ceramica colorata, marmo o acciaio. Per un ambiente rustico meglio optare per una cornice di mattoni a vista o marmo anticato, accompagnata da una mensola in legno o da un vano per la legna di scorta. Mille stili per un risparmio notevole e per una mano al’ambiente, tutto contro lo spreco!

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *