Festival di Sanremo: costi o ricavi?

Il Festival di Sanremo è finito e tutti stanno tirando le somme, noi, giusto per curiosità, ci chiediamo quanto costa tutto questo?

Il Festival di Sanremo 2018

Abbiamo visto un’edizione completamente rinnovata grazie a Claudio Baglioni e, numeri alla mano, si direbbe che i risultati hanno superato qualsiasi previsione. Erano ben 17 anni che non si vedevano ascolti simili  e nella quarta serata è stato superato addirittura il record: 51,1% di share. Numeri simili si sono visti solo nel 1999 quando a dirigere la kermesse canora c’era Fabrizio Fazio affiancato da Letizia Casta e il Nobel Dulbecco.

La previsione dei costi (16,6 milioni di euro) è stata rispettata completamente, rientrando nei 16,4 milioni di euro del budget dell’anno passato. Immagino qualcuno che già alza le barricate in forma di protesta. Partiamo con una domanda per moderare le polemiche: sapete quante persone lavorano dietro al Festival di Sanremo? Facciamo solo qualche esempio: fiorai. Dietro ad un fioraio ci sono produttori, dietro ai produttori ci sono fornitori di piante, semenze, fertilizzanti, trattamenti e materiale vario. Non solo! Il fioraio utilizza anche una miriade di accessori che vengono prodotti da altre persone. Dietro ad un mazzo di fiori quante persone ci sono? E i traslochi? Pensate a quanti camion devono viaggiare per portare tutte le attrezzature, i costumi, l’arredo. Per farsi un’idea di quanto costa un trasloco basta chiedere un preventivo traslochi Milano.

I costi di Sanremo sono stati coperti dagli investimenti pubblicitari, visto che già prima della partenza Il Festival della Canzone Italiana aveva ricavato 25 milioni di euro a cui va associato un altro milione di euro per biglietti e indotto. Per il 2018, quindi si è avuta una spesa di poco più di 16 milioni di euro rispetto alle edizioni precedenti che avevano raggiunto i 20 milioni di euro, e la chiusura in attivo che non si vedeva da anni.

Spese previste

Facendo una botta di conti c’è già un guadagno di oltre nove milioni di euro, quindi si potrebbe dire che le serate sono andate bene e i risultati hanno superato le attese del direttore della Rai, ma quali sono stati gli ingaggi?

Per Claudio Baglioni sono previsti 600 mila euro (10% in meno di quello che prese Conti) che qualcuno spalma sulle 5 serate, senza considerare tutto il tempo relativo alla preparazione e all’organizzazione visto che nel budget rientra anche quello, per la Hunziker sono stati concordati 400 mila euro e per Pierfrancesco Favino 300 mila. Visto il risultato, potremmo dire che sono stati spesi bene.

 

 

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *